Roberto Alesse di ADM Discute delle Riforme nell’Industria del Gioco in un’Intervista a ItaliaOggi

Roberto Alesse di ADM Discute delle Riforme nell’Industria del Gioco in un’Intervista a ItaliaOggi

Published: January 31, 2024 | Author: Luigi Conti

In un’intervista rilasciata ieri a ItaliaOggi, Roberto Alesse, il direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM), ha condiviso delle informazioni dettagliate sulle riforme previste dall’ADM per l’industria del gioco in Italia. Questa panoramica completa ha evidenziato gli sforzi dell’ADM per modernizzare il settore, concentrandosi sulle concessioni di gioco sia fisiche che online, e ha delineato le strategie per combattere le attività di gioco illegali. L’intervista di Alesse fa luce sull’approccio multiforme che ADM sta adottando per trasformare il panorama del gioco in Italia.

Un aspetto chiave della riforma riguarda le procedure di gara per le concessioni di gioco. Per il gioco fisico, che include le operazioni attraverso dispositivi fisici come macchine da intrattenimento, bingo e lotterie, così come servizi di scommessa, l’ADM pianifica la transizione verso un sistema di procedure pubbliche trasparenti per l’assegnazione di nuove concessioni. Questo cambiamento, rispetto alla pratica di estendere le concessioni esistenti, mira a creare un mercato più competitivo e ben regolamentato. L’attuazione di questa riforma è subordinata al raggiungimento di accordi con le autorità locali, indicando un approccio su misura per le regioni, ed è ancora in fase preparatoria.

Nel settore del gioco online, la riforma è più avanzata. La procedura di gara per le concessioni di gioco online è già stata avviata, dopo l’approvazione da parte del governo del primo decreto legislativo in materia. Questa riforma mira ad attrarre una gamma diversificata di operatori, potenzialmente circa 50/60 entità, sia nazionali che internazionali. A differenza del settore del gioco “terrestre”, questo processo non fissa un tetto al numero di concessioni, ma si concentra sui rigorosi requisiti di integrità e soggettività. Questo approccio indica un’evoluzione verso un mercato del gioco online più aperto ed inclusivo.

Inoltre, Alesse ha parlato di una definitiva ristrutturazione del sistema del gioco pubblico. Questa riforma cerca di bilanciare l’ordine pubblico, la salute dei giocatori e gli interessi economici degli operatori del settore, oltre che delle entrate statali. Uno degli aspetti più innovativi di questa riforma riguarda la collaborazione obbligatoria tra lo Stato, le Regioni e gli enti pubblici locali, nella pianificazione dell’ubicazione dei punti di gioco, che riflette un’enfasi sulla consapevolezza della comunità riguardante il gioco.

Anche la lotta al gioco illegale e alle infiltrazioni criminali è un aspetto importante della riforma. L’introduzione di maggiori requisiti di trasparenza per gli operatori è un passo fondamentale per mitigare le attività illegali nel settore del gioco.

L’intervista a Roberto Alesse su ItaliaOggi mette quindi in luce una serie di riforme ambiziose e diversificate nel settore del gioco in Italia. Queste iniziative in varie fasi di realizzazione sono state concepite per trasformare il settore del gioco in un’industria più trasparente, competitiva e regolamentata, in linea sia con gli interessi nazionali che con gli standard internazionali.

Tutti i Giochi Gratuiti

Migliori Casino Online

Bonus: 15€ + 1000€

Bonus Progressivo Fedeltà 1.360€

Recensione Snai

Sito

Bonus: 50 Giri senza deposito

+ 2.000€ di bonus cashback

Recensione Star

Sito

Bonus: 400 free spin + 1000€

Recensione Hill

Sito